lunedì 28 agosto 2017

PUNTO LINO


PUNTO LINO

Avviare le maglie desiderate morbidamente ( n pari)

Giro 1: *1 dir, passare una maglia con il filato davanti, ripetere da *

Giro 2: * 1 rov, passare 1 maglia con il filato dietro, ripetere da *

Ripetere questi 2 giri

Molto bello con un filato fantasia o autorigante :)


sabato 29 luglio 2017

PUNTI MAGLIA - Punto trapunta

Un altro punto che può tornare utile in tante occasioni.
Adatto come inserto in scialli ,  copertine da bimbo, bordure maglioncini...









giovedì 29 giugno 2017

Termini tecnici in lingua inglese

Al giorno d'oggi chi ha la passione del lavoro a maglia ( knitting )😄, avrà notato che è d'obbligo imparare l'inglese.
Non esistono più le vecchie riviste di una volta, acquistate in edicola e da cui si potevano trarre spunti e idee per la realizzazione di capi a maglia o all'uncinetto.
Nell'era di internet, tutto ciò che ci serve, lo troviamo in rete, ma nella maggioranza dei casi, in lingua inglese.
Anche in Raverly, portale dove lavoratrici/ori a maglia ( knitters)😄 di tutto il mondo, si scambiano consigli e idee, si trovano migliaia di modelli ( patterns ) 😄, da scaricare gratuitamente o a pagamento, ma la maggior parte, sono in lingua inglese...
Qual è la soluzione? Impariamo a leggere i modelli in lingua originale!
Per riuscire a leggere un pattern in inglese, è sufficiente una conoscenza della lingua, molto elementare. Per la parte discorsiva ci si può aiutare con il traduttore di Google, e per le indicazioni vere e proprie basta imparare i termini tecnici che sono uguali per tutti i modelli.
Le spiegazioni dei modelli in lingua inglese, sono molto dettagliate. In ogni giro ( row )😄, si ha la spiegazione di ciò che bisogna fare, spesso con l'indicazione dei punti rimasti sul ferro alla fine di un giro di aumenti o diminuzioni. Impossibile sbagliare!
Di seguito un paio di link, da cui potete scaricare un glossario con la traduzione dei termini tecnici più comuni:

AbcHobby.it
Magiedipunti.it

Buon lavoro!

mercoledì 14 giugno 2017

RUBRICA - PUNTI MAGLIA Costa inglese - Falsa costa inglese

Spesso mi chiedono la spiegazione di un tal punto, o un'idea per un punto fantasia.
Ho pensato: quale posto migliore di un blog, per pubblicare periodicamente punti maglia, di cui potete fare una raccolta personale, stampandoli?

Tutti i punti che pubblicherò, fanno parte di una raccolta,  pubblicata da Milleidee negli anni '80.
I punti sono spiegati molto bene, e sono tutti provvisti di diagramma.Vi torneranno utili in molte occasioni!

Cominciamo con la costa inglese e la falsa costa inglese:
Buon lavoro!!



giovedì 1 giugno 2017

Filati DROPS - divisione in gruppi

Chi conosce  i filati di DROPS Garnstudio, avrà notato che sono suddivisi in gruppi denominati con le lettere dell'alfabeto : A - B - C - D - E - F.
Cosa significa? Significa che tutti i filati appartenenti allo stesso gruppo, hanno lo stesso campione di tensione, e quindi sono intercambiabili nella scelta di un particolare modello.
Ad esempio, se scelgo un modello realizzato in alpaca, ( gruppo A ) posso realizzare lo stesso modello, mantenendo le stesse proporzioni, anche con tutti i filati appartenenti allo stesso gruppo, e quindi : Flora, baby merino, Delight, baby alpaca silk, ecc.
 



Naturalmente, bisogna considerare una diversa quantità di filato da utilizzare, perché anche filati appartenenti allo stesso gruppo, hanno un metraggio differente, e quindi bisogna ricalcolare la quantità necessaria.

ESEMPIO :
Il modello richiede 300 g del filato X.
Il filato X rende 170 m per 50 g, che significa 6 gomitoli (di filato X) x 170 m = 1020 m di filato necessario.
Volete usare il filato Y. Questo filato rende 150 m per 50 g.
1020 m / 150 m = 6,8 = 7 gomitoli di filato Y necessari per sostituire il filato X.

Potete anche provare a lavorare il modello con un filato di un Gruppo di Filato diverso sostituendo il filato nel seguente modo:
  • 2 fili A = 1 filo C
  • 3 fili A = 1 filo D
  • 4 fili A = 1 filo E
  • 8 fili A = 1 filo F
  • 2 fili B = 1 filo D
  • 2 fili C = 1 filo E
  • 4 fili C = 1 filo F
  • 2 fili E = 1 filo F
  • 1 filo A + 1 filo C = 1 filo D
  • 2 fili A + 1 filo C = 1 filo E
ESEMPIO di come calcolare la quantità di 2 capi di Nepal (C) come filato alternativo necessario per un modello che prevede l'utilizzo di 1 capo di Eskimo (E):
Il modello richiede 1150 g di filato E.
Il filato è E rende 50 m per 50 g, il che significa 23 gomitoli di (di filato E) x 50 m = 1150 m di filato E necessari.
Voi volete utilizzare il filato (Cx2). Questo filato rende 75 m per 50 g.
1150 m / 75 m = 15,3 gomitoli x 2 = 31 gomitoli di (C) necessari per sostituire il filato E.





giovedì 18 maggio 2017

Stole e scialli estivi in LACE di Drops

Lace di Drops è una miscela di grande qualità di 70% baby alpaca e 30% seta di gelso.

Le fibre utilizzate  non sono trattate, ciò significa che sono state solo lavate e non esposte ad alcun trattamento chimico prima della tintura.
E' utilizzata, soprattutto per la lavorazione a pizzo, incredibilmente soffice, è particolarmente adatta per creare  scialli leggeri, e stole estive.
Molti scialli a pizzo consigliano l’uso di ferri o uncinetti più grandi rispetto alla consistenza del filato, in modo da evidenziare la lavorazione traforata. 

Uno scialle o una stola con questo meraviglioso filato, è un capo indispensabile  nel guardaroba estivo.
Essendo un filato molto leggero, risulterà un capo incredibilmente soffice, quasi trasparente.
Ripiegato con cura, occupa pochissimo spazio, comodo da tenere in borsa da utilizzare all'occorrenza,
nelle serate estive, ma anche durante le giornate più calde  nei supermercati, centri commerciali, negozi, ovunque in presenza di aria condizionata.

         

                   

              


Questi sono alcuni esempi di modelli realizzati con questo filato.

Cliccando QUI sarete rimandati direttamente alla pagina Drops dove potete scaricare gratuitamente  svariati modelli, sia a maglia che all'uncinetto.
Per la maggior parte dei progetti, sono sufficienti due gomitoli di LACE, ogni gomitolo ha un metraggio di ben 400 mt.!!

Un'alternativa per chi volesse invece un capo un po' più pesante,  utilizzare FLORA : 35 % alpaca super sottile - 65% lana , considerando il doppio del filato richiesto per il modello scelto.
Per vedere le opzioni presenti nel nostro negozio di  LACE Drops cliccare QUI
per FLORA Drops, cliccare QUI e QUI